05 giugno 2014

Lo strato più superficiale della pelle: l'epidermide

In quest'ultimo mese ho proposto alle ragazze di I Estetica di realizzare un Quaderno dell'estetista, una sorta di manuale auto-prodotto in grado di riassumere gli argomenti più importanti che abbiamo studiato quest'anno in anatomia, in dermatologia e in igiene.
L'obiettivo, come sempre, è lasciare spazio alle creatività; per questo motivo ho preso spunto da questo post su http://www.didatticarte.it/home.html

Il risultato è stato un volume di poco più di 50 pagine, con tanto di copertina e realizzato completamente a mano dalle ragazze durante le ore di lezione.

Oggi ho deciso di pubblicare un esempio del nostro lavoro, sia per premiare l'ottimo risultato ottenuto dalle allieve, sia perché ritengo che esso possa essere un valido spunto per altri colleghi, anche se insegnano discipline diverse. Inizio dunque con il creativo lavoro di Sarah che ci parla dell'epidermide.






Spero che il lavoro di Sarah vi sia piaciuto: semplice e chiaro, con un tocco di creatività nei titoli che ti coinvolge e invoglia alla lettura!
Brava Sarah! ;-)

L'appuntamento è per domani con un nuovo lavoro!
Tania Tanfoglio

Nessun commento:

Posta un commento

placeholder
placeholder