25 marzo 2013

Il colore e la forma della zucca: due caratteri che seguono le leggi di Mendel


Chiedilo a Tania

Qualche giorno fa abbiamo parlato di dominanza incompleta.
Oggi vediamo questo esercizio, proposto da Nicola, che analizza la trasmissione di due caratteri contemporaneamente.

Nelle zucche, il colore bianco del frutto (W) è dominante sul giallo (w); la forma del frutto schiacciata a disco (D) è dominante sulla forma a sfera (d).
Se la progenie dà luogo a quattro classi fenotipiche che stanno tra loro in rapporto 9:3:3:1, qual'è il genotipo dei genitori?

a) WwDd x WwDd
b) WwDD x WwDD
c) WWdd x WWdd
d) WwDD x Wwdd
e) wwdd x WWDD

Il rapporto 9:3:3:1 ci fa capire subito che, per risolvere l'esercizio, bisogna far riferimento alla terza legge di Mendel.

Riprendo qui la terza legge di Mendel con il classico esempio che fa riferimento al colore e alla forma dei semi di pisello.

Rivediamola insieme.

Se si incrociano due elementi differenti per più caratteri (ad esempio differenti per il colore e
per la forma del seme), si può osservare che ciascun carattere compare indipendentemente
dagli altri.
Generazione parentale P: semi gialli lisci (GGLL) x semi verdi ruvidi (ggll)
Nella prima generazione (F1) si hanno tutti individui con i caratteri dominanti: gialli e lisci, ma eterozigoti 

perentrambi i caratteri (GgLl).
Nella seconda generazione (F2) compaiono individui con caratteri variamente associati
secondo il rapporto 9:3:3:1
9 con entrambi i caratteri dominanti: semi gialli e lisci
3 con un carattere dominante e l'altro recessivo: semi gialli e ruvidi
3 con un un carattere recessivo e l'altro dominante: semi verdi e lisci
1 con entrambi i caratteri recessivi: semi verdi e ruvidi

Ecco lo schema:

Dal sito  http://bios-project.blogspot.it dove trovate anche un approfondimento sulla terza legge 
Quadrato di Punnett che trovate qui
http://www.tuttowebitalia.com/biologia/biologia-generale.html
Ok, ora tocca alle zucche!
Nelle zucche, il colore bianco del frutto (W) è dominante sul giallo (w); la forma del frutto schiacciata a disco (D) è dominante sulla forma a sfera (d).

Se la progenie dà luogo a quattro classi fenotipiche che stanno tra loro in rapporto 9:3:3:1, il genotipo dei genitori è WwDd x WwDd. Infatti il quadrato di Punnett di questo incrocio fornisce i seguenti risultati:


 WD
 Wd
 wD
 wd
 WD
 WDWD
bianco schiacciato
 WWDd
bianco schiacciato
 WwDD
bianco schiacciato
 WwDd
bianco schiacciato
 Wd
 WWDd
bianco schiacciato
 WWdd
bianco
sferico
 wWDd
bianco schiacciato
 wWdd
bianco
sferico

 wD
 WwDD
bianco schiacciato
 WwDd
bianco schiacciato
 wwDD
giallo schiacciato
 wwDd
giallo schiacciato
 wd
 WwDd
bianco schiacciato
 Wwdd
bianco
sferico

 wwDd
giallo schiacciato
 wwdd
giallo sferico

Ovvero:
9 zucche di colore bianco (W) e di forma schiacciata a disco (D)
3 zucche di colore bianco (W) e di forma a sfera (d)
3 zucche di colore giallo (w) e di forma schiacciata a disco (D)
1 zucca di colore bianco (w) e di forma a sfera (d)

Se questo esercizio vi ha incuriosito, scoprite quante varietà di zucca esistono!
Il ritorno delle zucche
Non mi resta che attendere il commento di Nicola e augurargli in bocca al lupo per l'esame!
Un saluto,
Tania Tanfoglio


6 commenti:

  1. Grazie come sempre per la disponibilità Tania, sei veramente brava.
    La spiegazione è molto chiara...ma non c'è un modo più immediato per rispondere senza dover eseguire tutto il quadro di Punnett?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'esercizio dice "nella seconda generazione (F2) compaiono individui con caratteri variamente associati secondo il rapporto 9:3:3:1."
      Per sapere cosa rispondere basta ricordarsi cosa dice la Terza legge di Mendel.

      Se si incrociano due elementi differenti per più caratteri (ad esempio differenti per il colore e per la forma del seme), si può osservare che ciascun carattere compare indipendentemente dagli altri.

      E ricordarsi i risultati degli esperimenti che l'hanno condotto alla formulazione della legge.
      Incrociando piante dai semi gialli e lisci (due caratteri dominanti) con piante dai semi verdi e rugosi (due caratteri recessivi), egli ottenne una prima generazione di ibridi (ovvero, per ciascun carattere presentavano sia l'allele dominane sia l'allele recessivo) con fenotipo dominante giallo liscio.
      Incorciando due piantine della F1 ottenne una combinazione di caratteri identica a quella del tuo esercizio, secondo il rapporto 9:3:3:1.
      9 con entrambi i caratteri dominanti: semi gialli e lisci
      3 con un carattere dominante e l'altro recessivo: semi gialli e ruvidi
      3 con un un carattere recessivo e l'altro dominante: semi verdi e lisci
      1 con entrambi i caratteri recessivi: semi verdi e ruvidi

      Proprio per questo motivo, puoi concludere, senza fare il quadrato di Punnett, che anche la tua combinazione 9:3:3:1 deriva da un incrocio tra ibridi (ovvero, ciascun portante sia l'allele dominane sia l'allele recessivo). L'unica combinazione che risponde a queste caratteristiche è WwDd x WwDd
      Spero che così sia più chiaro,
      un saluto,
      Tania

      Elimina
  2. Sei stata veramente impeccabile!
    Credo che questo blog sia d'aiuto a tutti coloro che volessero degli aiuti riguardo argomenti di questo tipo!
    Ti ringrazio infinitamente! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona Pasqua, Tania.

      Un saluto
      Annarita

      Elimina
    2. Grazie, anche a te... Anche se un po' in ritardo. In questi giorni ho accantonato un po' il blog. :-)

      Elimina

placeholder
placeholder