11 febbraio 2013

L'apparato respiratorio

Laura, Natalia e Clara sono state le più veloci a svolgere il compito che avevo assegnato loro: parlare della circolazione linfatica. Per questo motivo, hanno deciso di presentarci anche l'apparato respiratorio. Lascio dunque la parola alle mie allieve.

Anatomia dell'apparato respiratorio
Per respirazione si intende un insieme di processi attraverso i quali avvengono degli scambi gassosi (in particolare di ossigeno e anidride carbonica) tra l'ambiente esterno e l'organismo (sangue).
Struttura schematica dell'apparato respiratorio. Disegno di Clara P.

Le prime vie respiratorie comprendono le cavità nasali, la cavità boccale, la faringe e la laringe. Queste strutture rappresentano le vie di conduzione dell'aria.
Nelle cavità nasali l'aria viene purificata e riscaldata; inoltre il muco e l’epitelio ciliato fanno da filtro nei confronti degli agenti esterni.
Posteriormente alle cavità nasali, troviamo una porzione della faringe, chiamata rinofaringe, che permette all'aria di raggiungere la laringe: è un organo formato da  cartilagine che contiene le corde vocali.

Dalla laringe l'aria viene convogliata nella trachea, situata davanti all'esofago e formata da anelli di cartilagine. Trachea, bronchi e polmoni costituiscono le vie aeree inferiori.
Dalla trachea si dipartono due bronchi: bronco di destra e bronco di sinistra; questi, a loro volta, si si ramificano in bronchioli e terminano con gli alveoli.
I polmoni sono situati nel torace, sono protetti dalla gabbia toracica e rivestiti dalla pleura.
La loro struttura è spugnosa: essi, infatti, sono formati dalle diramazioni dei bronchi, con i bronchioli e gli alveoli.

Gli alveoli sono circondati dai capillari sanguigni che consentono scambi di ossigeno e anidride carbonica. Una buona ossigenazione è importante per tutto l'organismo; nel nostro lavoro, in particolare, è bene ricordare che una buona ossigenazione è necessaria per mantenere un corretto trofismo della cute e degli annessi cutanei.

Inspirazione ed espirazione
Il meccanismo della respirazione avviene attraverso due fasi:

INSPIRAZIONE
I muscoli del torace  si contraggono.
Il torace  si solleva.
Il diaframma si contrae e si abbassa.
I polmoni si espandono e l’aria entra.

ESPIRAZIONE
I muscoli del torace si rilassano.
Il torace si solleva.
Il diaframma si contrae e si abbassa.
I polmoni riducono il loro volume e l’aria esce.

Natalia, Clara e Laura

Nessun commento:

Posta un commento

placeholder
placeholder