05 luglio 2012

Esercizi di genetica con soluzioni 13: dominanza incompleta

Chiedilo a Tania

Mi ha scritto Giorgia,
ecco il testo della sua e-mail.

"Ciao! Mi chiamo Giorgia e ho 19 anni! Mi sto esercitando per l' esame di genetica che avrò a breve e mi servirebbe un aiuto circa tre esercizi.

Primo esercizio
1) Marito e moglie sono entrambi eterozigoti per il gene recessivo dell' albinismo: se hanno una copia di gemelli dizigotici, qual è la probabilità che entrambi i gemelli presentino il medesimo fenotipo rispetto alla pigmentazione e che siano dello stesso sesso?
Secondo esercizio

2) Un incrocio tra due piante con fiori gialli produce una progenie di 80 piante, di cui 38 hanno fiori gialli i 22 fiori rossi e 20 con fiori bianchi: viene assunto che il colore è dovuto all' eredità in un singolo locus: qual è il genotipo associato a ciascun colore e come potrebbe essere descritta l' eredità associata al colore?
Terzo esercizio

3)Dato per ipotesi che nella specie umana il rapporto tra i sessi alla nascita è 1:1 considerando due famiglie diverse A e B, ognuna con tre figli: qual è la probabilità che tutti i figli della famiglia A siano maschi e quelli della famiglia B siano femmine? qual è la probabilità che nell' una o nell' altra famiglia nascano figli dello stesso sesso? qual è la probabilità che il terzo figlio in entrambe le famiglie sia di sesso femminile?


Le sarei grata se mi desse una mano.. grazie in anticipo!"


Oggi vediamo il secondo esercizio proposto da Giorgia.L'ultima risposta per Giorgia sarà pubblicata il 7 luglio.

Un incrocio tra due piante con fiori gialli produce una progenie di 80 piante, di cui 38 hanno fiori gialli i 22 fiori rossi e 20 con fiori bianchi: viene assunto che il colore è dovuto all'eredità in un singolo locus: qual è il genotipo associato a ciascun colore e come potrebbe essere descritta l' eredità associata al colore?

La prima cosa da fare è provare a schematizzare l'esercizio:
Il colore è dovuto all'eredità in un singolo locus, ovvero dipende da un solo gene. 
Abbiamo il seguente incrocio: Fiori gialli x Fiori gialli dal quale si ottengono:
38 piante fiori gialli
22 piante fiori rossi
20 fiori bianchi

Sicuramente la trasmissione non funziona come previsto dalle leggi di Mendel: nella F1, infatti, si presentano piantine di 3 colori; è necessario supporre che si tratti di una dominanza incompleta nella quale, indicando con C e c i due alleli, abbiamo:
CC = fiori rossi
Cc = fiori gialli
cc = fiori bianchi

Ecco il quadrato di Punnett: Cc x Cc

C
c
C
CC
Cc
c
Cc
cc
25% fiori bianchi
25% fiori rossi
50% fiori gialli

Su 80 piantine mi aspetto:
20 fiori bianchi e, infatti, ne ho 20.
20 fiori rossi e ne ho 22.
40 fiori gialli e be ho 38.
Tra osservato (ovvero piantine effettivamente nate) e atteso (dati ricavati dal quadrato di Punnett) non c'è una differenza significativa. Quindi possiamo attribuire questi risultati ad una dominanza incompleta.


Un po' di teoria

In genetica, si parla di dominanza incompleta quando il fenotipo manifestato dall'eterozigote è un fenotipo intermedio tra quelli dei due omozigoti.

E per chiudere un'immagine esplicativa dal sito http://www.gpeano.org


Post correlati
Simboli utilizzati negli alberi genealogici
Alberi genealogici di malattie autosomiche
Alberi genealogici di malattie legate ai cromosomi sessuali

Esercizi con soluzioni: post 1 -  post  2 - post  3 - post  4 - post  5 - post  6 - post  7 - post 8- post 9post 10post 11
Per vedere tutti i post di genetica, cliccare qui.

Se anche voi avete delle domande o delle curiosità da soddisfare leggete qui e scrivetemi!
Tania Tanfoglio

8 commenti:

  1. non ho capito quest'osservazione Su 80 piantine mi aspetto:
    20 fiori bianchi e, infatti, ne ho 20.
    20 fiori rossi e ne ho 22.
    40 fiori gialli e be ho 38.

    perchè 20 bianchi, 20 rossi 40 gialli come li deduco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal quadro di Punnet: Gg x Gg
      Vedo che dovrei ottenere:
      25% fiori bianchi
      25% fiori rossi
      50% fiori gialli
      Il 100% corrisponde alla totalità delle piante, ovvero corrisponde a 80 piantine.
      il 25% di 80 è 20, mentre il 50% di 80 è 40. Semplici calcoli percentuali.
      La discrepanza tra il numero di piantine osservate di un certo colore ed il valore atteso, dedotto dal quadro di Punnet (22 al posto di 20 e 38 al posto di 40) è minima e, dunque, non è statisticamente rilevante.

      Elimina
    2. ok ho capito grazie :-)

      Elimina
  2. mi aiutate per risolvere il Terzo esercizio
    3)Dato per ipotesi che nella specie umana il rapporto tra i sessi alla nascita è 1:1 considerando due famiglie diverse A e B, ognuna con tre figli: qual è la probabilità che tutti i figli della famiglia A siano maschi e quelli della famiglia B siano femmine? qual è la probabilità che nell' una o nell' altra famiglia nascano figli dello stesso sesso? qual è la probabilità che il terzo figlio in entrambe le famiglie sia di sesso femminile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il terzo esercizio è già stato pubblicato. Se guardi nel post, vedrai che le parole terzo esercizio sono in azzurro sottolineato: sono un link. Basta cliccarlo e potrai leggere la spiegazione del terzo esercizio.
      Se avrai ancora dei dubbi, lascia un commento in quel post e ti risponderò appena possibile.
      Un saluto,
      Tania Tanfoglio

      Elimina
  3. Mi aiutate in questo esercizio
    Drosophila ha normalmente occhi rosso scuro,dall incrocio di individui 'mutanti' omozigoti con occhi 'brown' si ottiene una f1 con occhi rosso scuro.un incrocio f1 x f1 dette la seguente prole: rosso scuro 432 scarlet 158 brown 139 e bianco 52.attribuite dei simboli ai geni ed interpretate questi risultati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Anonimo,
      Mi dispiace ma il servizio "Chiedilo a Tania" è sospeso per mancanza di tempo.

      Elimina

placeholder
placeholder